Come cambiano le persone?

Il cambiamento è una costante della vita. Tutti lo sappiamo e tutti tendiamo a dimenticarlo. Perché?

Il cambiamento è difficile. Esige coraggio e lo sforzo di adattamento a nuove circostanze, richiedendo dell’individuo l’apertura a cambiare internamente. In fatti, cambiamento genera cambiamento e ogni volta che questa catena viene interrotta si crea uno squilibrio e si può anche esperimentare un blocco nel processo di sviluppo.

Imparare e attualizzare la propria prospettiva del mondo (situazioni, sé, altri) è l’essenza del cambiamento. Questo processo è doloroso e caratterizzato dalla paura di perdersi e di perdere la realtà conosciuta da noi creata e in cui viviamo. La così chiamata zona comfort. Io la chiamo ‘casa’, nel suo senso più ampio.

Ogni volta di più diventa importante imparare a vivere con il cambiamento anzi, prevederlo, imparando a gestire l’evidente mancanza di stabilità della vita quotidiana.

Educazione per la Libertà è cosciente di questo e il nostro lavoro è finalizzato a facilitare il cambiamento e a sviluppare le capacità necessarie a vivere una vita piena, ad accrescere il potere personale e la realizzazione, in relazione con gli altri e il mondo.

In questo articolo mi piacerebbe condividere i principi basilari del cambiamento e la trasformazione che guidano il nostro lavoro.

CONSAPEVOLEZZA • Essere consapevoli dei propri schemi, atteggiamenti, risposte emotive e modi di pensare è il primo passo del percorso verso lo sviluppo di nuovi comportamenti che generano benessere e attivano la realizzazione del potenziale umano.

UNIVERSALITA’ • Ogni persona racchiude il potenziale di cambiamento e di diventare la miglior versione di se stessa.

ENERGIA • L’amore è l’energia che spinge al cambiamento e alla crescita: “l’amore verso me stessa/o mi spinge a dedicarmi del tempo, a fare uno sforzo per lottare contro la pigrizia e l’auto indulgenza, facendo passi difficili anche davanti la paura”.

SFIDA • Il cambiamento occorre quando una persona si sfida a se stessa a fare cose

nuove e a esperimentare (andare fuori la zona comfort) quindi scoprendo un nuovo equilibrio e ottenendo risultati positivi che la motivano a continuare con un nuovo comportamento.

MOTIVAZIONE • Il cambiamento è un processo auto compensatorio che promuove l’auto realizzazione continua fondata nello sviluppo dei poteri e la saggezza personali.

TEMPO • La pazienza, il tempo e l’attenzione (focus) sono alla base del cambiamento. Pratica e persistenza sono le parole chiave.

DIREZIONE • Le persone possono cambiare verso le più diverse direzioni, tutte loro unite nel proposito unico e più elevato di esprimere il potenziale umano e arrivare alla connessione con gli altri e il mondo.

I nostri percorsi individuali e di gruppo tengono conto di tutto questi principi e sono quindi orientati a:

  • Aumentare la coscienza di e l’auto conoscenza
  • Sfidare le persone a fare cose nuove e uscire fuori la zona comfort
  • Creare spazi sicuri dove esperimentare cose nuove
  • Motivare e fornire informazione e feedback facilitatori del processo di cambiamento

Curiosa/o di saperne di più? Iscriviti a uno dei nostri prossimi eventi o laboratori!

Leave a Reply