Il potere delle credenze personali

Sapevi che la tua crescita personale e professionale è fortemente determinata dalla tua personale “teoria dell’intelligenza” e dalle tue credenze…?!

Carol Dweck ha scoperto che le persone che percepiscono le proprie capacità e intelligenza come attributi estatici – ‘fixed mindset’, hanno la tendenza a evitare le sfide, ad arrendersi davanti gli ostacoli, a vedere lo sforzo per migliorare come inutile, a ignorare le critiche e a sentirsi minacciate dal successo altrui. Il risultato di tutto quanto è che queste persone hanno meno probabilità di crescere fino a raggiungere il loro massimo potenziale, limitandosi in partenza.

Invece le persone che percepiscono le proprie capacità e intelligenza come attributi che possono essere sviluppati – ‘growth mindset’, hanno la tendenza ad accettare le sfide, a persistere davanti gli ostacoli, a vedere lo sforzo come la strada verso la padronanza di nuove competenze, a voler imparare dalle critiche ed estrarre lezioni e ispirazione dal successo altrui. Come risultato queste persone spesso raggiungono il loro potenziale pienamente.

Sicuramente, dipendendo dalla situazione, possiamo adottare diverse credenze, tuttavia c’è un tipo di forma mentis che ci caratterizza di più.

In quale dei modi di essere ti ritrovi di più?

La cosa importante da ritenere è che la possibilità di cambiare è nelle tue mani!

  1. Cerca le SFIDE e abbracciale con entusiasmo poiché sono una costante della vita e solo il coraggio di affrontarle ti porterà la soddisfazione di riuscirci.
  2. Identifica gli OSTACOLI e dedica il tempo e la pazienza necessari per oltrepassarli. Chiedi aiuto se necessario.
  3. Accetta le CRITICHE negative (costruttive) poiché rappresentano un punto di vista utile che ti permetterà di avere una nuova prospettiva ed essere più creativa. Ringrazia chi ha l’onestà di dirti cosa pensa davvero e lo fa con un’intenzione positiva.
  4. Impara a guardare gli errori come un passo verso il successo, identifica cosa puoi migliorare e come, dedicando tempo e pazienza a questo processo. Lo SFORZO verrà ricompensato!
  5. Ricorda che tutti sbagliano per cui non sarai la prima né l’ultimo. L’importante è il modo in cui guardi i tuoi errori e come ti comporti in relazione alle situazioni.
  6. Impara a guardare il SUCCESSO di altre persone come il segno di conferma che è possibile raggiungere gli obiettivi che ti proponi. Se gli altri ci riescono, perché non tu?! Vai oltre e complimenta questa persona per il suo successo, il tuo apprezzo sincero sarà per lei una fonte di gioia e di motivazione, e per te pure!
  7. Coinvolge qualcuno di fiducia in questo processo e che ti possa aiutare nei momenti più difficili.

Vedrai che adottando una forma mentis più dinamica e generosa la vita diventa più bella e costruttiva, pian piano sentirai che hai il POTERE di fare e di cambiare delle cose, cominciando da te stessa. L’importante è crederci e raccontarti questa nuova storia, poiché è la storia che ti racconti che diventerà realtà…!

Leave a Reply